Editoriale di Lapo De Carlo. Gruppo vacanze Inter