Cairo: «Inevitabile il taglio agli stipendi dei calciatori»