Juve: l’ambizione tattica di Pirlo e l’errore con Dybala. Inter: serve un Conte meno rigido (anche con Eriksen). Milan: un traghetto travestito da transatlantico. Napoli: il non-calcio di Gattuso. E due cose sul decreto