Lapo de Carlo: la paura della sconfitta