Va pensiero allegriano nel Derby d’Italia. Di Giuseppe Marchetta