Il calciatore

Tantissimi italiani seguono le partite di calcio, ma forse ancora in pochi conoscono i dettagli più importanti legati alla figura del calciatore. Questo è un vero e proprio atleta, che assumerà la nomenclatura di calciatore nel momento in cui sarà tesserato da una società. I calciatori professionisti avranno un contratto vero e proprio, che consentirà loro di percepire uno stipendio per le attività svolte, mentre nel settore dilettantistico possono essere presenti regolamenti differenti. Il calciatore, essendo vincolato dal contratto, si potrà considerare “svincolato” alla scadenza dello stesso: tuttavia, potrà anche optare per la sua rescissione anticipata e potrà, quindi, rientrare a far parte di quello che viene chiamato calciomercato.

Le regole per i calciatori

Il gioco del calcio è gestito sulla base di un apposito regolamento, che determina anche in quale modo debbano essere schierati e utilizzati i differenti calciatori. In generale, in una partita del calcio regolamentare, ogni squadra dovrà vedere in campo 11 calciatori, tra i quali si trova anche la figura del portiere. Tuttavia, sempre per regolamento, il numero minimo di calciatori che dovranno trovarsi in campo sarà di 7.

Infatti, nel caso in cui la squadra, ad esempio per una serie di espulsioni oppure per alcuni infortuni, non abbia a disposizione almeno sette giocatori si potrà considerare battuta a tavolino. Oltre agli 11 giocatori in campo, si possono trovare le riserve, presenti in panchina e poste a disposizione dell’allenatore: queste potranno variare da un minimo di 3 giocatori ad un massimo di 12.

Abbiamo selezionato i migliori prodotti per portieri, sotto trovi i link.

I ruoli in campo dei calciatori

Come molti sapranno, non tutti i calciatori presenti in campo ricoprono il medesimo ruolo. Nel regolamento sono previste, in particolare, alcune figure, che sono le seguenti:

  • Il portiere;
  • Il difensore;
  • Il centrocampista;
  • L’attaccante;

Si stabilirà il numero di giocatori presenti in ogni reparto, quindi in attacco, in difesa e al centrocampo, a seconda del modulo che sarà stato scelto dall’allenatore. Ad esempio, qualora si sia optato per il modulo 5-3-2 il campo si potranno trovare cinque difensori, tre centrocampisti e due attaccanti.

In genere, quindi, ogni giocatore avrà una propria specializzazione che gli consentirà di ricoprire un determinato ruolo più facilmente rispetto ad altri.

Vai alla barra degli strumenti